NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Logo MyForli 01

Eventi, promozione e marketing urbano

I luoghi e le persone devono vivere e interagire in maniera simbiotica in ogni momento della giornata. Occorre pensare alla città in maniera integrata, dove sia agevole il dialogo delle varie esigenze in una prospettiva policentrica per ripensare gli spazi e la logistica delle realtà esistenti.
Stiamo riscoprendo nuovi spazi, come Piazza Cavour o corso Mazzini. In sostanza le attività di animazione sono pensate in maniera allargata non solo come strumento di promozione ma anche per essere traino e start-up ad altre iniziative strategiche.

Il Comune di Forlì, al fine di rendere più agevole la comunicazione delle iniziative in città ha realizzato la piattaforma online myforli, contenente tutti gli eventi, facile da consultare e ricca di spunti su cosa fare.

AZIONI

1 Realizzare un adeguato bando pubblico per i contributi alle imprese allo scopo di gestire i grandi eventi della città e creare connessioni con gli operatori specializzatati. Lo scopo è anche attrarre investimenti privati da affiancare agli investimenti del Comune allo scopo di promuovere la città in contesti più allargati. Nello specifico la prima collaborazione è stata avviata nel 2017 con il raggruppamento temporaneo di impresa capeggiato dalla Fiera di Forlì


2 Forlì mira a sviluppare interesse su diverse forme di espressione artistica poiché può essere stimolo ad altre attività. Gli elementi decorativi, la street art, il mosaico, tutte opere artistiche di qualità nel centro cittadino lo rendono più bello ed attrattivo, recuperando e caratterizzando percorsi suggestivi. Si prevede di attuare interventi puntuali e strategici su alcuni muri del centro storico, non vincolati, all'interno dei percorsi di fruizione turistica e culturale. L'idea è quella di offrire a cittadini e turisti una occasione di pubblica fruizione del patrimonio, mediante interventi di arte pubblica.


Gli eventi in centro


Il Comune di Forlì ad oggi, gestisce la rassegna estiva “Piazze d'Estate” che da fine agosto diventa “Barcaccia d'Estate” (quest'ultima realizzata in collaborazione con la Settimana del Buon Vivere), e quella invernale in collaborazione con Fiera Forlì e il raggruppamento temporaneo “Feel Forlì”.

La rassegna estiva consolidata da numerosi eventi, da giugno a settembre si svolge in diversi luoghi del centro (piazzetta Misura, San Giacomo e San Domenico, Fabbrica delle candele, Palazzo Romagnoli). Decine le associazioni partecipanti, oltre 80 serate di eventi, decine i gruppi coinvolti tra spettacoli, visite guidate, iniziative sportive, cinema, teatro, mercatini delle pulci, burattini e tanto altro.

Un palinsesto di eventi gratuiti e rassegne dedicate a differenti pubblici.


Con il bando per gli eventi in centro storico, vinto dal raggruppamento capeggiato dalla Fiera (convenzione siglata il 15 dicembre 2017), l'amministrazione ha impegnato circa 300.000 euro sul biennio destinato ad eventi di "valorizzazione del centro storico come centro commerciale naturale".


Questa scelta garantisce una pianificazione più lunga che consente all'operatore di trovare fondi e realizzare progetti di più ampio respiro. Il raggruppamento, la cui quota di partecipazione alla spesa è del 20 % del totale, organizza il palinsesto degli eventi natalizi e di festeggiamento del capodanno (albero, pista, casetta di cristallo, capodanno) e tutta una serie di eventi lungo il corso dell'anno: eventi musicali e di degustazioni (finger food, truck and roll), eventi fieristici (Forlì in fiore, old time show, cavalli). Inoltre si occupa di coordinare tutte le iniziative in centro (Fiera del cioccolato, mercatini francesi, piemontesi, ecc.) e di comunicarle mediante campagne dedicate online e cartacee (Feel Forlì).

La rassegna invernale, con il grande albero, la pista di pattinaggio, la giostrina dei cavalli, la casina di cristallo, i mercatini, le luminarie e gli allestimenti, il calendario di tutti gli eventi è in fase di consolidamento. L'idea di un natale dedicato ai bambini, alla luce, alla magia e alla bellezza è l'obiettivo a cui si mira. Il palinsesto di eventi che prevede anche animazioni, teatro, sport, è dedicato ai diversi target (bambini, giovani, adulti e anziani).



La strategia dell'amministrazione è quella di progettare eventi anche in collaborazione con gli operatori alfine di riattivare più luoghi del centro storico (piazze), secondo una strategia policentrica. Piazza Cavour e dintorni, via Regnoli, Corso Diaz, Corso della Repubblica, Piazza Saffi e dintorni, Corso Mazzini, Corso Garibaldi. Una pianificazione lungo tutto l'anno di eventi arricchirà le manifestazioni storiche e consolidate. Tale visione ha lo scopo di far rivivere i luoghi della città ad oggi poco utilizzati e lanciare nuove vocazioni degli spazi e dei luoghi costruendo percorsi con gli operatori delle vie. Utilizzare lo strumento di eventi concordati, può essere utile per veicolare una riflessione più ampia, sulla mobilità, sul commercio e sulla vita dei luoghi seguendo il concetto di valorizzazione del centro storico. Il Progetto viene realizzato con il supporto della Fiera di Forlì affidatario della convenzione di cui sopra, finalizzato alla promozione e valorizzazione del centro storico come centro commerciale naturale.

Grandi eventi: “Romagna Live”  si presenta come festival urbano, strutturato su quattro piazze e sul tessuto di vie e luoghi che le tengono in collegamento. In Piazza Saffi, via delle Torri e Giardini Orselli il cartellone di attività sportive, di danza e di fitness è organizzato da più di cinquanta società sportive romagnole. Un grande concerto in piazza Saffi, Piazza Cavour dedicata al cibo di strada di qualità affiancato da un corredo di energia musicale con l'esibizione di band rock e ska- folk, dj set in Piazzetta della Misura, concerto di musica celtica in piazzale Guido da Montefeltro. 

Il progetto del mercato coperto comprende la riqualificazione strutturale interna (pescheria – ortofrutta - facciata), la riassegnazione degli spazi prevede anche la qualificazione mediante eventi. Il soggetto attuatore Iscom sta lavorando alla realizzazione di eventi utili alla promozione di prodotti, operatori, luogo, brand.

L'amministrazione ha messo in campo fondi per la rivitalizzazione commerciale dei corsi principali (Mazzini e Repubblica), parallelamente a questo, è stato avviato in collaborazione con la Regione un progetto di partecipazione sul quartiere Cotogni, finalizzato alla creazione di relazioni tra residenti, operatori, visitatori. Il tema è la percezione della sicurezza, la riqualificazione mediante azioni di connessione, eventi, la creazione di un gruppo permanente di lavoro che si occupi della zona e che costruisca una rete, che si muova nel contesto di segnalazione, proposte organizzazione.